Pensieri e Istantanee di Francesco Mancini

... dove un sogno è ancora libero

Domenica, 21 Maggio 2023 00:00

Alla scoperta di montagne meno conosciute dell'Appennino: la Traversata da Luco dei Marsi a Trasacco per il Monte Alto e Longagna

21 Maggio 2023: ALLA SCOPERTA DI MONTAGNE MENO CONOSCIUTE DELL’APPENNINO: LA TRAVERSATA DA LUCO DEI MARSI A TRASACCO PER IL MONTE ALTO E LONGAGNA - Percorsi Km 18 per D+ 1200 - #Doveunsognoèancoralibero AEV FederTrek – www.EsplorandoX.it www.Club2000m.it – Ascesa Last Minute per risalire insieme in montagna dopo tanto tempo con le mie care ANGELAMARIA TRESCA, CATIA DI GIACOMO e ANTONELLA LAURIA.

Con l’occasione ho modo di vedere per la prima volta ADELE PALMIERI che tante volte aveva manifestato la volontà di conoscermi insieme alla simpatica IDA MINELLI e al grande montanaro ANTONIO PORTO.

Come sempre il meteo non ci aiuta a causa della nebbia in quota, il vento freddo oltre ai vari temporali pomeridiani che giravano intorno a noi.

Quante volte andando verso Villavallelonga abbiamo notato questo grande bastione roccioso sopra i 2 paesi di Luco dei Marsi e Trasacco.

Oggi abbiamo avuto modo di visionarli in modo approfondito percorrendo gran parte delle loro creste oltre alle valli riccamente boscose.

Alle porte settentrionali del PNALM queste alture dominano la piana del Fucino.

Dalle creste si possono ammirare dalla parte opposta gli Ernici con Pizzo Deta, i Simbruini con il Viglio e tutta la Valle Roveto.

L’acceso verde primaverile si è scontrato con la bianca nebbia che nella parte alta del bosco ha reso la salita come in un film di maghi e stregoni.

Sembrava quasi che dietro ogni albero ci fosse un folletto che ci guardava di nascosto.

Anche perché tutte le cavità celate dai rami e dalle foglie nella località chiamata CENTOPOZZI tramandano storie oscure come la grande Grotta d’Orlando.

Si racconta che tale nome nasce dai miti popolari di Carlo Magno oppure come grotta che urla a causa del vento che in alcune occasioni ululava fra le sue cavità.

Altre ipotesi sono quelle che dentro furono messi ingenti tesori dai briganti dell’epoca.

Sicuramente questa catena montuosa da il meglio di se in ambiente innevato dove è possibile avere un panorama di notevole interesse arricchito dalla coltre bianca.

Anche oggi i miei incredibili incontri casuali con il Comandante del Gruppo di SANDRO PORRETTA e DANIELA DE GIOANNIS insieme al nostro VINCENZO MAGGIACOMO e ORLANDO ROSELLINO.

Si ringrazia il tempestivo intervento del Past President GEB AE FIE MAURIZIO CIANFARANI con la Sua dolce metà ROSELLA FANTAUZZI che ha permesso con la sua automobile di tornare al punto di partenza fra i 2 paesi di certo non vicini.

TERZO TEMPO presso il BB di ADELE PALMIERI in quel di Civitella Roveto dove fra birra, vino, pasta speciale (con condimenti vari e innovativi) e finale di gelato abbiamo scoperto il vero personaggio di oggi che è proprio ADELE PALMIERI una prossima Anima d’Appennino da raccontare !!!

ITINERARIO: Parco di San Leonardo di Luco dei Marsi 720m, Fonte di San Leonardo 810m, Sentiero S5, Grotta d’Orlando 1245m, Cento Pozzi 1350, Valico della Longagna 1700m, Cima di Monte Alto 1787m, Valico, Cima della Longagna 1769m, Cresta Est, Croce di Fossa Pantò 1400m, Vallefredda 1200m, Cimitero di Trasacco 685m.

Letto 277 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti