Pensieri e Istantanee di Francesco Mancini

... dove un sogno è ancora libero

Giovedì, 06 Aprile 2023 00:00

Alla solitaria ricerca dell'orso nel PNALM: l'anello delle cime 1900 metri di Pietra Gentile da Bisegna

6 Aprile 2023: ALLA SOLITARIA RICERCA DELL’ORSO NEL PNALM: L’ANELL0 DELLE CIME 1900M DI PIETRA GENTILE DA BISEGNA - Percorsi Km 15.8 per D+ 950m -#doveunsognoèancoralibero www.EsplorandoX.it www.FederTrek.Org - Dopo i festeggiamenti per il titolo di Accompagnatore della Federazione Nazionale FederTrek solitaria ascesa esplorativa in una zona poco battuta per il particolare posizionamento fra le montagne più alte del PNALM.

Decido quindi di riprendere a scoprire le cime 1900m di tutto l’Appennino Italiano raggiungendo oggi quota 112.

Partendo dal Sentiero Z1, che si trova sulla strada provinciale che da Pescasseroli arriva a Bisegna, dopo l’entrata del Parco di Atessa si devia a sinistra per il sentiero V1.

Ho seguito questo sentiero fino alla fine del bosco dove si apre un grande altopiano che tuttavia si caratterizza dal non avere punti di riferimento.

Infatti le Cime di Macchia di Rosa, di Coppo dell’Orso e anche quella del Codone sono praticamente non distinguibili a vista.

Non ci sono sentieri che arrivano su queste elevazioni e con la neve diventa molto difficile identificarle.

Decido quindi di battere tutto il settore alla mia destra e, per allungare e conoscere meglio questo settore, scendo anche nella valle sottostante fino al Rifugio Terraegna.

Risalgo per andare dalla parte opposta.

A livello paesaggistico l’aspetto più importante è l’assoluta speciale visuale della cresta della Terratta e dell’Argatone molto più evidente rispetto alla parte di Scanno.

Giornata stratosferica a livello meteo soprattutto per la freschissima neve caduta nella notte che rende il percorso magico con la galaverna formatasi sugli alberi.

In lontananza il Petroso e le Mainarde Molisane sembrano bastioni dolomitici.

Riprendo il cammino e la situazione si fa molto più complicata per la tipologia di terreno.

Senza traccia GPS, anche con esperienza, si può perdere l’orientamento molto facilmente.

Colle Macerone è sopra un dedalo di alberi come in un labirinto per non parlare di Pietra Gentile che a dispetto del nome Gentile non è.

Per arrivarci si deve zigzagare fra una miriade di alberi caduti e altri nascenti senza mai un minimo di piccoli passaggi di radura.

Il cartello sull’ultimo albero della cima permette di avere un momento di tranquillità.

La montagna si chiama "Pietra gentile", dove "gentile" sta per "levigata" come le rocce calcaree che mi hanno accompagnano durante la salita.

Dopo pranzo decido di scendere direttamente per la dorsale che arriva direttamente verso lo Z1 mentre due cerbiatti veloci e silenziosi come il vento saltano di fronte a me.

Questo sentiero non esiste sulla cartina ma in realtà c’è anche se il Parco ha deciso di chiuderlo verniciando sugli alberi il grigio per cancellare la precedente segnaletica.

Soldi buttati e opera inutile come sempre.

Questo mi permette di tagliare e accorciare rispetto al percorso dell’andata oltre che evitarmi un altro labirinto.

Abituato alle grandi distanze dell’ultimo mese potevo salire anche sulla Terratta ma ho preferito tornare prima a Pescina per andare a trovare MARIA GRAZIA che mi ha fatto scoprire le inaspettate bellezze di questo borgo.

Infatti dopo il primo TERZO TEMPO presso la Signora PATRIZIA della Pasticceria Fontanamara fra il Castello con la Torre Piccolomini e il Fiume Giovenco abbiamo camminato per un'altra ora e mezza con il panorama dall’alto del Paese di Ignazio Silone.

Secondo TERZO TEMPO con birra e pizza appena sfornata per un meraviglioso abbraccio finale di una mia Anima d’Appennino fresca salitrice, con il sottoscritto e il nostro FABIO, sul Monte Turchio.

Grazie dell’accoglienza e dell’affetto che mi hai donato !!!

ITINERARIO: Km 27,9 di Bisegna 1360m, Sentiero Z1 , Sentiero V1 1420m, Coppo della Genzana 1650m, Colle Coppo dell’Orso 1926m, Cima Macchia di Rose 1932m, Cima Il Codone 1929m, Rifugio della Terraegna 1790m, Colle Macerone 1924m, Cima di Pietra Gentile 1979m, Vallone Bruciato 1750m, Sentiero V1, Sentiero Z1, Provinciale di Bisegna.

Letto 153 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti