Pensieri e Istantanee di Francesco Mancini

... dove un sogno è ancora libero

Martedì, 06 Agosto 2019 00:00

4° giorno alla scoperta delle ALPI APUANE per radure, valli, eremi e montagne del Lago di Vagli

6 Agosto 2019 - 4° GIORNO ALLA SCOPERTA DELLE ALPI APUANE PER RADURE, VALLI, EREMI E MONTAGNE DEL LAGO DI VAGLI - Fra gli angoli più belli di queste montagne c'è questo luogo di grande bellezza paesaggistica, tecnica e spirituale rappresentato dall'Oasi di Campocatino che sopra il Lago di Vagli ai piedi della dolomitica cima del Monte Roccandagia custodisce l'Eremo di San Viviano nascosto fra i bastioni rocciosi a picco della Valle d'Arnetola. Escursione ideale per l'ultimo giorno che si completa con il lungo viaggio di ritorno che per 7 ore mi riporterà indietro. Un anello che parte da una conca primitiva a forma di catino originatasi dallo scioglimento dei ghiacci wurmiani da cui parte un sentiero che prima in salita ai piedi della dolomitica cima di Roccandagia e poi in discesa si incunea nei boschi della Valle d'Arnetola per arrivare all'eremo di San Viviano (Patrono dei cavatori e del Parco delle Apuane) che si trova a picco di un bastione con un affaccio notevole su via attrezzata. Immerso in questo ambiente ho riflettuto che la straordinaria bellezza delle Alpi Apuane si conclude spiritualmente con questo Eremo che incastonato nella roccia esposta di queste montagne simboleggia l'uomo fra il suo essere razionale e ciò che lo spaventa rappresentato dal mistero di DIO.

 

Letto 1078 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti