Pensieri e Istantanee di Francesco Mancini

... dove un sogno è ancora libero

Sabato, 11 Maggio 2019 00:00

Con la sensibilità di CIPPO alias Massimiliano D'Angelo e di SELVY Antonietta Di Girolamo per la Traversata del Monte Siella sul Gran Sasso D'Italia

11 Maggio 2019 – CON LA SENSIBILITA’ DI CIPPO Massimiliano Cippo D'angelo e LA SELVY Antonietta Selvy Di Girolamo PER LA TRAVERSATA DEL SIELLA CON L’ASSO DI COPPE SUL GRAN SASSO D’ITALIA – Percorsi KM 12 per dislivello complessivo salita di 800m - 11 Settembre 2018 - 11 Maggio 2019: esattamente 8 mesi ci sono voluti per incontrare colui che mi colpì con le Sue poesie sulla vita e mettere nel mio bagaglio di esperienze altre “ Anime d’Appennino “. Grazie a Mauro Danteo ci sono degli incontri di montagna che si ritrovano nella reciproca sensibilità di un vissuto che non si ferma nel materialismo imperante. Illuminati dalla contagiosa allegria di colei che più di tutte merita l’aggettivo di SELVY abbiamo percorso l’intera e lunga cresta che da Vado di Sole si erge come baluardo fra le Provincie di Pescara e L’Aquila. Una ascesa che non poteva non avere il perenne ricordo della tragedia di Rigopiano causata da quella che per Massimiliano era la Sua montagna. Il pensiero costante di un tradimento di quella montagna che lo aveva accompagnato dall’infanzia ad oggi, Lui di Penne, si leggeva sul Suo volto. Accompagnati dai racconti di questi luoghi così cari anche alla Selvy Antonietta di Pescara, così vicina ai monti che cercava da quando era piccina, siamo arrivati fino alla Cima del Monte Coppe che permette una visuale inedita ed esclusiva del Camicia e della dolomitica dorsale. Una giornata terminata tardi per un terzo tempo unico con le specialità di CIPPO gustate fino a Farindola. La solitudine assoluta vissuta per 60 Km di curve in auto da Farindola di Pescara a Fonte Cerreto de L’Aquila incontrando solo un cerbiatto ed una lepre mi lascia sempre stupito per l’abbandono di un territorio meraviglioso. 3 ore e mezzo di viaggio tornando quasi a Mezzanotte carico di emozioni indimenticabili. Emozioni d’Appennino !!! Vado di Sole (PE) 1621m, Cresta Sud-Est della Catena del Gran Sasso D’Italia 1700m, Monte Guardiola 1766m, Colle Tondo 1764m, Monte San Vito 1892m, Vado di Siella 1725m, Cima del Monte Siella 2027m, Sella di Fonte Fredda 1954m, Cima del Monte Coppe 1987m, Sella di Fonte Freddo 1954m, Canalone di Vetica di Camicia 1800m, Rifugio Fonte Vetica (AQ) 1632m

 

Letto 1140 volte Ultima modifica il Giovedì, 16 Maggio 2019 15:46
Devi effettuare il login per inviare commenti