Pensieri e Istantanee di Francesco Mancini

... dove un sogno è ancora libero

Da una poesia di Filippo Crudele...

Dal Poeta Filippo Crudele...LA BICI... HO UN'AMICA PREDILETTA. SENZA LEI NON POSSO STARE, AVVERTO SEMPRE L'ASTINENZA....L'HO CHIAMATA PER UN GIRO, FREMEVA E NON VEDEVA L'ORA, PER TRE ORE LE SONO STATO SOPRA...MI PORTA DOVE VOGLIO SENZA FARSI RIPREGARE, AI MIEI IMPULSI E AI MIEI COMANDI RISPONDE CON FERVORE E CON AMORE... SOTTO DI ME SCRICCHIOLA, CIGOLA, CANTA LA CATENA, GIRANO LE RUOTE...con lei vado non si sa dove in pianura, discesa e salita pedalo con fatica, ma lei mi ripaga con gioia infinita...insieme a lei mi piace girare, é come me sa aspettare ed amare.....

Letto 206 volte