Pensieri e Istantanee di Francesco Mancini

... dove un sogno è ancora libero

Domenica, 06 Febbraio 2005 00:00

Il Terminillo per il Canale Centrale

Il Monte Terminillo (Mons Tetricus per gli antichi romani) è un massiccio montuoso, la cui vetta più elevata raggiunge i 2217,13 m di altitudine (nuova rilevazione, precedentemente l'altezza era di 2216 m s.l.m.). Appartenente al gruppo dei Monti Reatini dell'Appennino Abruzzese, situato a 20 km da Rieti e a 100 km da Roma, fino al 1927 il massiccio montuoso e gran parte dei paesi pedemontani, esclusi Poggio Bustone, Rivodutri e Morro Reatino, appartenevano alla provincia dell'Aquila. La vetta è la terza più alta del Lazio, si trova nel territorio del comune di Leonessa ed è un simbolo dell'intera provincia di Rieti.

 Canale Centrale - Monte Terminillo 2217 m

Località di partenza. Rifugio A. Sebastiani (1820 m)

Località di arrivo: Vetta Terminillo (2217 m)

Tempo di percorrenza della Via: 1 h circa

Lunghezza della via: 250 m

Difficoltà: F+

Sviluppo della via

Il Canale Centrale è la via classica del massiccio del Terminillo, quella che presenta meno difficoltà e quindi la più frequentata da escursionisti e alpinisti. Il canale si sviluppa subito a destra del grosso ammasso roccioso al centro dell'imponente parete NE, sull'altro lato è chiuso da uno sperone di roccia piramidale, che delimita un'altro canale.

La via inizia con pendenza moderata (30-35°) di neve morbida, dove è possibile scaldare gambe e polpacci gradualmente. Quando il canale si insinua tra due speroni rocciosi, la pendenza aumenta sui 40° con tratti di 45°  e la neve e dura e compatta. Si prosegue verso la rampa finale che piega verso sinistra con pendenze mai oltre i 50° e si esce sulla cresta appena a sinistra della colonnina nera che indica la vetta del Terminillo.

La discesa è per la stessa via di salita.

Letto 221 volte Ultima modifica il Domenica, 30 Ottobre 2016 15:03