Pensieri e Istantanee di Francesco Mancini

... dove un sogno è ancora libero

Domenica, 18 Giugno 2000 00:00

Pizzo Camarda dalla Strada del Vasto

Il Pizzo di Camarda è una delle vette principali che sorgono sulla dorsale che unisce il Passo delle Capannelle a Campo Imperatore.

 Visto dal punto di partenza della salita, la sua conformazione non differisce molto da quella delle cime vicine (San Franco, Jenca, Malecoste), mentre dall´opposto versante N appare più aspro e verticale, strapiombante sulla splendida Val Chiarino.

La sua ottima posizione offre un panorama affascinante sul massiccio centrale del Gran Sasso (Corvo, Intermesoli, Corno Grande, Malecoste) ed interessanti vedute sui gruppi montuosi circostanti (da SE in senso orario: Majella, Marsica, Velino-Sirente, Reatini e Laga).

Dalla piazzola di parcheggio si attraversa la strada e si inizia la salita puntando allo stazzo delle Fontanelle (q. 1400 m circa) che si raggiunge in 0,30 h procedendo su terreno erboso, disseminato di sassi e piccoli cespugli sempreverdi.

Da qui si piega a N-E, risalendo senza percorso obbligato gli ampi gradoni erbosi ed attraversando alcuni fossi ghiaiosi, fino ad immettersi sull´alpia base della cresta S del Camarda (q. 1550 m circa).

 La salita prosegue agevolmente sulle gobbe erbose della cresta, interrotte da brevi e piacevoli passaggi su roccette (privi di difficoltà alpinistiche), e termina dopo una breve cresta aerea che conduce alla tozza croce di vetta.

Punto di partenza: San Pietro della Ienca - fraz. di L´Aquila (q. 1175 m)

Versante di salita: S

Dislivello di salita: 1150 m - Totale: 2300 m

Tempo di salita: 3,00 h - Totale: 5,15 h

Letto 225 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Aprile 2016 16:38